Monitoraggio reti teleriscaldamento con soluzione IoT

Il monitoraggio dei parametri fisici della rete di teleriscaldamento ha subito negli ultimi anni un importante sviluppo tecnologico. Dalle esigenze del mercato sono nate soluzioni innovative basate su reti di comunicazione NB-IoT (Narrow Band-Internet of Things) capaci di migliorare la gestione dei dati relativi alla temperatura e alla pressione dei sistemi di teleriscaldamento, di semplificare l’installazione e ridurre i costi relativi alla contabilizzazione del calore.

Questa soluzione progettuale IoT, che utilizza protocolli standard, aperti e facilmente integrabili, ha permesso un insieme di miglioramenti relativi al monitoraggio della rete.

La sfida

Onyax, startup innovativa Italiana, con esperienza pluriennale nella progettazione elettronica hardware e software, si è dedicata alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni adottate nel campo IoT (Internet delle cose), sperimentando e realizzando una serie di prodotti estremamente flessibili e utili nel campo del monitoraggio di rete, anche per le reti di teleriscaldamento.

Linea Green, azienda leader fra i distributori di calore nel Nord Italia, ha anticipato i tempi, attivando sperimentazioni specifiche con Onyax per la realizzazione del primo sistema di monitoraggio della pressione e della contabilizzazione del calore.

Grazie a questa sinergia, sfruttando le tecnologie IoT di ultima generazione, nel corso del 2020 sono state effettuate sperimentazioni per la lettura in remoto dei contabilizzatori e per il monitoraggio continuo dello stato di efficienza della rete e delle possibili perdite associate.

La soluzione IoT di Onyax

Il primo vincolo progettuale nasce dalla necessità di riuscire a comunicare dai luoghi sotterranei di installazione delle apparecchiature verso l’esterno.
Questa limitazione è stata superata grazie all’esperienza di Onyax nel campo delle reti di telecomunicazione, ma soprattutto grazie alla tecnologia NB-IoT capace di una migliore penetrabilità anche in ambienti profondi.

Il secondo obiettivo è stato quello di rispondere ad una semplificazione massima dell’installazione del prodotto evitando di dipendere dalla rete elettrica, grazie ad una soluzione a batteria, e di gestire ogni operazione di campo mediante l’utilizzo di un’app per smartphone, connessa ai dispositivi Bluetooth (come BLACKBOX nell’immagine sotto).

L’ultimo requisito al quale si è data risposta è quello dell’interoperabilità e della standardizzazione del protocollo di comunicazione, ovvero la capacità di poter dialogare con i sistemi informativi gestionali del cliente per la contabilizzazione del calore. Linea Green, ha potuto sperimentare la tecnologia IoT, con largo anticipo, rispetto agli altri distributori e ha compreso i benefici di questa nuova frontiera tecnologica.

I risultati

La semplicità di installazione ha permesso a Linea Green di monitorare una quantità elevata di punti in modo rapido ed efficiente, riducendo i tempi di esecuzione dell’opera. Grazie alla piattaforma ACE (Acquisizione e Controllo Ecosistema), messa a disposizione da Onyax, si è potuto monitorare su un’unica piattaforma IoT diversi servizi. Attraverso dispositivi IoT come BLACKBOX, RAIL o TUBE-T3 (nell’immagine sotto),è stato possibile acquisire e condividere le telemetrie ricevute ai diversi reparti tecnici (per pressioni, temperature e perdite) e contabili/amministrativi (per contabilizzazione dei consumi).

Le conclusioni

L’ approccio innovativo adottato da Linea Green, che ha introdotto soluzioni IoT nei processi di telecontrollo e telemisura, anticipa una visione concreta del prossimo futuro, in quanto le tecnologie e le soluzioni saranno sempre più orientate a implementare oggetti semplici ed economici per i processi di gestione e di acquisizione delle informazioni. “La facilità di integrazione e l’interoperabilità della soluzione di Onyax – spiegano i responsabili dei Servizi Tecnici di Linea Green – “hanno permesso rapidamente la connessione della rete di telemetria con i sistemi gestionali aziendali, nonché la facilità di controllo e di conoscenza dei parametri della propria rete”.
Grazie a esperienze come questa, Onyax è proiettata a diventare un punto di riferimento nel mercato del teleriscaldamento, come divulgatrice di soluzioni IoT, pronta a rispondere a livello tecnologico a richieste che fino a poco tempo fa erano complesse e costose.

TUBE-T3: per monitoraggio pressione e temperatura in rete

BLACKBOX: per monitoraggio sottocentrali teleriscaldamento

TUBE-T3: per monitoraggio pressione e temperatura in rete

BLACKBOX: per monitoraggio sottocentrali teleriscaldamento